Romania, presidente Basescu lancia procedura per referendum

Proposta prevede Parlamento monocamerale e taglio deputati

12 giugno, 11:03

(ANSA) – BUCAREST – Il presidente romeno Traian Basescu ha annunciato di aver iniziato le procedure per l’organizzazione di un referendum di revisione costituzionale. Secondo l’intenzione di Basescu, i cittadini dovrebbero potersi esprimere su due temi principali, ossia la possibilità di abbandonare il bicameralismo per creare un Parlamento monocamerale e quella ridurre drasticamente il numero dei deputati, portandolo a un massimo di 300. Secondo quanto riporta la stampa di Bucarest, Basescu ha criticato gli attuali tentativi di riforma costituzionale in corso, specificando che non rispetterebbero la volontà degli elettori. Elettori che, in un referendum consultivo nel 2009, si erano chiaramente espressi a favore di un sistema monocamerale in un simile referendum consultivo. I tentativi di riformare la Costituzione, propugnati dalla maggioranza che sostiene il premier Victor Ponta, acerrimo avversario di Basescu, e “le ultime dichiarazioni di Basescu” fanno solo parte “del gioco politico in vista delle elezioni presidenziali del 2014 e rappresentano un tentativo del presidente di rimettersi in gioco”, favorito dalla decisione, presa a fine maggio, di abbassare il quorum per i referendum al 30%, specifica ad ANSA Nuova Europa Sorin Ionita, politologo e presidente del think-tank Expert Forum. L’annuncio di Basescu è stato duramente criticato dal primo ministro Ponta.

read the rest of the article (ansa.it)

Support us: We have to make government more transparent and rational, by showing that we understand what they do and react when they are wrong. Get involved, contribute and support this effort.